Il gruppo bandiera di foggia si...con il comandante , colonnello virginio cameli Alla sx della bandiera Di fronte al min Crosetto.

Il gruppo bandiera di Foggia, guidato dal comandante colonnello Virginio Cameli, accanto al ministro Crosetto durante la cerimonia di premiazione del 21° Reggimento Artiglieria "Trieste" a Roma, dove è stata conferita la Croce d'Argento per l'eccellenza militare.

Roma, 3 maggio 2024 – Questa mattina, presso l’Ippodromo Militare “Gen. C.A. Pietro Giannattasio” di Tor di Quinto, si è svolta la cerimonia militare per il 163° anniversario della costituzione dell’Esercito Italiano, alla presenza del Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, del Ministro della Difesa, On. Guido Crosetto, del Sottosegretario di Stato alla Difesa, Sen. Isabella Rauti, del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Carmine Masiello e di altre autorità civili, militari e religiose.

A premessa della cerimonia odierna è stata celebrata ieri presso la chiesa di santa Caterina da Siena a Magnanapoli, una messa in commemorazione di tutti i caduti, officiata dal Vicario Episcopale per l’Esercito. Mentre questa mattina è stata deposta una corona d’alloro al Sacrario dei Caduti, nel cortile d’onore di Palazzo Esercito.

In rappresentanza di tutte le armi e specialità dell’Esercito, è stata schierata presso l’Ippodromo militare di Tor di Quinto una Brigata di formazione composta da compagnie in uniforme storica, a simboleggiare i valori fondanti dell’Esercito, e rappresentanze di reparti quotidianamente in addestramento per l’assolvimento dei compiti istituzionali. Presenti, inoltre, aliquote di reggimenti ad alta connotazione specialistica in grado di operare in contesti ad altissima intensità e multidominio, dove la tecnologia e l’addestramento risultano fondamentali. La cerimonia è stata scandita dalle note della Banda dell’Esercito.

Successivamente, dinanzi alla Bandiera di Guerra dell’Esercito e a tutti i reparti schierati, sono state conferite la Croce d’Argento al Merito dell’Esercito al 21° Reggimento Artiglieria terrestre “Trieste”, nonché sei onorificenze al personale distintosi per particolari atti di valore, nel corso di operazioni in Italia e all’estero. 

 

A seguire, il lancio del tricolore e di una bandiera con il logo dell’Esercito da parte dei paracadutisti del reparto attività sportive e una dimostrazione di capacità svolta da varie componenti dell’Esercito a elevatissima specializzazione. Alla dimostrazione, hanno preso parte anche due velivoli Eurofighter dell’Aeronautica Militare impegnati a simulare un supporto aereo ravvicinato guidato a terra da operatori delle Forze Speciali dell’Esercito.

Le celebrazioni si sono concluse con la tradizionale carica a cavallo dei “Lancieri di Montebello”, prima degli onori finali al Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, scanditi dalla musica d’ordinanza del 1° Reggimento Granatieri di Sardegna.

 

Nei giorni 2 e 3 maggio, è stato allestito presso l’Ippodromo di Tor di Quinto il “Villaggio Esercito”, un’area in cui i cittadini hanno potuto avvicinarsi al mondo con le “stellette” cimentandosi in attività quali il percorso di military fitness, l’arrampicata su parete di roccia artificiale, il simulatore di biathlon, una stazione di addestramento virtuale e altri sistemi di simulazione di tiro, di volo e di guida nonché attività a cavallo, tutto al ritmo della musica di Radio Esercito.

 

Il 21* ha ricevuto la croce d’argento al merito dell’esercito.

Il gruppo bandiera di foggia si...con il comandante , colonnello virginio cameli Alla sx della bandiera Di fronte al min Crosetto.
Il 21° Reggimento Artiglieria “Trieste” di Foggia riceve la Croce d’Argento a Roma per l’eccellenza militare.

21° REGGIMENTO ARTIGLIERIA TERRESTRE “TRIESTE” 

MOTIVAZIONE

“Sulla via dell’esempio tracciata da generazioni di Artiglieri, operando con silente e imperitura dedizione, ha offerto, nel corso degli anni, innumerevoli contributi in tutti gli impegni operativi esteri e nazionali della Forza Armata, fornendo cristallina prova di esemplare perizia.

Conscio del proprio ruolo, il 21° Reggimento Artiglieria Terrestre è stato impiegato in diversi teatri operativi esteri, garantendo sempre una eccezionale cornice di sicurezza alla popolazione, alle istituzioni locali e a tutte le organizzazioni internazionali presenti nei territori controllati, ponendosi quale fulgido esempio di unità coesa e fortemente motivata. Inoltre, in ambito nazionale, nel corso dell’Operazione Strade Sicure in cui è stato impiegato, nelle attività di presidio a siti fissi e obiettivi sensibili dislocati in Calabria, gli Uomini e le Donne del Reparto hanno offerto esemplare prova della propria fedeltà a quei principi di generosità e onore, propri della Artiglieria, operando con costante abnegazione, altissimo senso del dovere e incondizionato spirito di sacrificio. 

Mirabile interprete dei compiti affidati, sorretto da incrollabile fede all’Istituzione, ha contribuito a elevare il lustro dell’Esercito al cospetto della Nazione”.

Territorio estero: 

Albania, maggio 2005 – novembre 2005; 

Bosnia, giugno 2007 – marzo 2008; 

Kosovo, maggio 2008 – novembre 2011.

Territorio nazionale Terremoto:

L’Aquila, aprile – maggio 2009;

Umbria, agosto – settembre 2016.

Territorio nazione Strade Sicure:

Comando Raggruppamento Puglia-Abruzzo-Basilicata, 2011 – 2019;

Comando Raggruppamento 4 Calabria. luglio 2022 – gennaio 2023.

Territorio nazionale Contrasto Covid-19:

Foggia e Provincia, ottobre 2020 – 2022.

(Nota stampa)

About The Author