Nunzio Angiola

Nunzio Angiola

Foggia, 19 giugno 2024 – “Bye bye palasport a Foggia. Crepe profonde nella maggioranza”. Si riporta di seguito la nota diffusa dal Prof. Nunzio Angiola:

“Solo due mesi fa, e precisamente nel consiglio comunale del 9 aprile, il presidente della III Commissione Ambiente e Territorio Giovanni Quarato e il consigliere Claudio Amorese, sfoderando il meglio del loro eloquio, elogiavano il lavoro svolto dalla Commissione, la quale era riuscita a licenziare all’unanimità la proposta di mozione consiliare che una volta approvata avrebbe impegnato il sindaco e la giunta ad avviare, dopo trent’anni, tutte le procedure necessarie alla costruzione del nuovo palasport a Foggia.

All’interno della maggioranza i consiglieri Giovanni Quarato e Achille Capozzi gareggiavano a chi la doveva sparare più grossa, tra Capozzi che parlava di un villaggio dello sport e Quarato di una cittadella dello sport, tutto incentrato sul palasport.

Il consigliere Pasquale Cataneo guardava anche oltre, perché una volta varcato il Rubicone della fine della contrapposizione tra maggioranza e opposizione, ci sarebbe stata la possibilità di replica, con la proposta di altri progetti infrastrutturali da accogliere in modo bipartisan.

La relazione finale dell’assessore Mimmo Di Molfetta fu poi una vera apoteosi, quando arrivò addirittura a profetizzare che il palazzetto dovesse essere il fiore all’occhiello della nostra città, tra gli applausi scroscianti di tutti i consiglieri comunali.

La discussione si chiudeva con il richiamo categorico rivolto al sindaco e alla giunta dal presidente Quarato ad inserire nel Documento Unico di Programmazione l’opera pubblica e i finanziamenti da stanziare per le attività preliminari, con aggiornamento del Piano Triennale delle Opere Pubbliche ”. Lo ha dichiarato il consigliere comunale di minoranza Prof. Nunzio Angiola, in un suo comunicato stampa a nome del Movimento civico “Cambia”.

“Sennonché, – ha proseguito Angiola – ti pareva che a Foggia potesse andare tutto liscio? Che almeno una volta si potesse fare qualcosa di buono? È arrivata la doccia fredda! Nell’ultimo consiglio comunale del 12 giugno, nientemeno che il presidente della Commissione Bilancio Pasquale Ciruolo del Gruppo CON e quindi non un consigliere qualunque, si rendeva protagonista di una invettiva contro il palasport.

Nunzio Angiola
Nunzio Angiola

 

Egli affermava testualmente che la maggioranza aveva commesso un errore nel votare il 9 aprile a favore della mozione sulla realizzazione del palasport.

‘Per me e lo dico chiaramente – afferma – è stato un errore di questa maggioranza votare favorevolmente quella mozione, perché all’esterno di Foggia è uscito fuori che noi faremo il palasport e noi sappiamo che quel palasport non verrà fatto … perché non possiamo pensare di fare il palasport e poi non abbiamo neanche il bagno, non possiamo pensare di fare l’anfiteatro e non abbiamo neanche il piccolo teatro.

Un po’ più di riflessione e un po’ meno politica”. Interessante notare nel video (ALLEGATO) come il cagogruppo del PD Pasquale dell’Aquila rafforzi, con la voce e gesticolando, il passaggio in cui il consigliere Ciruolo afferma categoricamente ‘non verrà fatto!’ ”.

Il Comune di Foggia
Il Comune di Foggia

 

“Purtroppo care concittadine e cari concittadini, questi sono i fatti. Prima si assumono impegni formali, si votano le mozioni all’unanimità, per poi rimangiarsi tutto di lì a poco. Sullo sfondo i cittadini ignari e increduli che si allontanano in numero sempre maggiore dalla politica, perché in politica se la parola non ha valore, la stessa politica non ha valore.

Ci auguriamo che sul tema palasport a Foggia, il Presidente Ciruolo e gli altri che in maggioranza la pensano come lui, vengano tutti stanati e isolati, che certi comportamenti schizofrenici vengano intercettati, che il sindaco si dissoci da quanto sostenuto da Ciruolo e lo faccia immediatamente, anche se me ve la vedo molto difficile perché Ciruolo e i suoi sono un azionista di peso di questa frammentata e sfasciata maggioranza consiliare”, ha chiosato infine Angiola.

LINK VIDEO ALLEGATO DELLE REGISTRAZIONI

 

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *