Nunzio Angiola davanti al Comune di Foggia, ph. Facebook

Nunzio Angiola davanti al Comune di Foggia, ph. Facebook

Foggia, 12 gennaio 2024 – Sulla nuova collocazione degli uffici dei gruppi e delle commissioni consigliari all’interno degli spazi a disposizione del Comune, sono intervenuti Nunzio Angiola e Stefania Rignanese, consiglieri comunali, e Antonino Foti, docente dell’Accademia delle Belle Arti di Foggia, già candidato con Angiola alle ultime amministrative:

 

 

 

“Abbiamo appreso – affermano Nunzio Angiola, Stefania Rignanese e Antonino Foti – dalla presidente del Consiglio comunale Lia Azzarone che le commissioni consigliari e i gruppi torneranno a lavorare all’interno di Palazzo di Città, utilizzando gli spazi del terzo piano che negli ultimi anni sono diventati per lo più un deposito di cianfrusaglie, oggetti in disuso e di nessun valore. 

Nunzio Angiola, ph. Facebook

La politica, in questo modo, si riappropria finalmente dei suoi spazi ha detto la presidente Azzarone, aggiungendo che si tratta un piccolo segnale di cambiamento nella direzione del decoro e del rispetto delle Istituzioni”.

 

Nunzio Angiola, Stefania Rignanese e Antonio Cicconetti, foto di gruppo FoggiaPiù (ph. Facebook)

 

“Gli spazi che in precedenza erano destinati ai gruppi e alle commissioni, collocati nello stabile su cui insiste la prestigiosa Accademia delle Belle Arti di Foggia, fiore all’occhiello della città di Foggia in tutta la provincia e la regione, vengano destinati alla stessa Accademia che opera in condizioni di totale disagio, per manca degli spazi vitali necessari a svolgere con dignità la propria mirabile funzione istituzionale”, continuano gli esponenti del progetto Foggiapiù.

 

Angiola e Foti

 

“Per usare le stesse parole della presidente del Consiglio si dia “Un piccolo segnale di cambiamento nella direzione del decoro e del rispetto delle Istituzioni”, questa volta a favore di una delle massime istituzioni formative della provincia che è la più grande in Puglia, che offre un’ampia e qualificatissima offerta formativa e che conta numerosi iscritti ” chiosano Angiola, Rignanese e Foti.

 

(Nota diffusa dall’On. Nunzio Angiola)

 

 

About The Author