I Campi Diomedei di Foggia

I Campi Diomedei di Foggia

InsideCapitanata.it, Foggia, 1 luglio 2024 – Nel cuore del periodo estivo continuano le polemiche social riguardo ai Campi Diomedei di Foggia.

 

 

Problema dell’ombra

 

Tra le tematiche affrontate nei numerosi commenti e post, il problema dell’ombra è il protagonista indiscusso.

 

Infatti, malgrado l’area verde sia stata accolta dalla maggior parte della popolazione con entusiasmo, permane la questione degli alberi e delle zone d’ombra, oggi non sufficienti.

 

 

L’area è troppo esposta alle alte temperature dell’afa estiva e diventa difficile trovare riparo sotto zone d’ombra.

 

 

“L’erba in alcune zone si sta seccando, malgrado venga innaffiata regolarmente”, si legge in un messaggio di denuncia via social.

 

 

Gli alberi presenti non sono sufficienti: i sentieri, i prati e le zone a sedere restano al sole in una delle città più calde d’Italia.

I Campi Diomedei di Foggia
I Campi Diomedei di Foggia

 

Voce dei cittadini e delle associazioni

 

A far sentire la propria voce non sono solo i cittadini ma anche diversi gruppi e associazioni locali.

In tanti si chiedono come mai non sia stata prevista, fin dall’inizio della progettazione, la piantumazione di numerosi arbusti ed eventualmente di strutture apposite per proteggere dal calore.

 

Posti a sedere

 

Inoltre, i posti a sedere potrebbero essere più numerosi e riparati dal sole. Spesso diventa difficile trovare posti liberi, soprattutto per i cittadini più anziani.

 

 

I Campi Diomedei di Foggia
I Campi Diomedei di Foggia

 

Più alberi, meno caldo

 

 

Tra le azioni più rilevanti per contrastare il caldo torrido a Foggia dovrebbe esserci l’aumento delle aree verdi, che aiuta a ridurre l’effetto isola di calore e a migliorare la circolazione dell’aria.

I Campi Diomedei di Foggia
I Campi Diomedei di Foggia

 

Caldo: differenze fino a 10-20 °C con o senza alberi

 

 

Studi scientifici dimostrano che una strada con alberi può registrare una diminuzione della temperatura dell’aria di 10-20 °C nelle ore più calde della giornata, mentre la superficie dell’asfalto e delle facciate ombreggiate può raffreddarsi di diverse decine di gradi.

Inoltre, l’espansione del verde urbano porta benefici anche dal punto di vista ambientale, poiché le piante riducono l’inquinamento atmosferico e migliorano il benessere psicofisico della popolazione.

I Campi Diomedei di Foggia
I Campi Diomedei di Foggia

 

La necessità di una Dog Area ai Campi Diomedei

 

 

Tra le richieste più importanti c’è quella di una dog area, essenziale per il benessere dei cittadini e dei loro amici a quattro zampe.

Il numero di persone con cani presenti nel parco urbano è in costante aumento e la necessità di un’area dedicata è diventata una scelta obbligata per garantire una coesistenza rispettosa e dignitosa all’insegna del buon senso civico.

I Campi Diomedei di Foggia
I Campi Diomedei di Foggia

 

Più attenzione per le famiglie e i più piccoli

 

 

Non mancano le richieste da parte di alcune famiglie foggiane di uno spazio giochi dedicato ai più piccoli, per poter trascorrere serate all’interno del parco all’insegna della spensieratezza e del divertimento.

I Campi Diomedei di Foggia
I Campi Diomedei di Foggia

Conclusioni

Si auspica che le istituzioni forniscano risposte concrete e spieghino come migliorare la fruibilità e le condizioni di quest’opera così preziosa per i foggiani, vero polmone verde della città.

 

A cura di Gianluigi Cutillo, 1 luglio 2024

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *