Mozione per la pace: Castelluccio Valmaggiore si impegna per la risoluzione del conflitto nel Medio Oriente

Mozione per la pace: Castelluccio Valmaggiore si impegna per la risoluzione del conflitto nel Medio Oriente

Castelluccio Valmaggiore (Fg), 6 giugno 2024 – Lo scorso 5 giugno, il Comune di Castelluccio Valmaggiore ha approvato una mozione a favore della pace e della risoluzione del conflitto israelo-palestinese, in risposta all’escalation di violenza iniziata il 7 ottobre 2023 con l’attacco terroristico di Hamas contro Israele.

La mozione, adottata dal Consiglio Comunale, esprime una forte richiesta di cessazione immediata delle ostilità e sottolinea il ruolo cruciale delle città nel promuovere la pace.

Il Comune di Castelluccio Valmaggiore ha sempre mostrato sensibilità e sostegno verso gli sforzi per una soluzione politica e negoziata dei conflitti, indipendentemente da partiti, appartenenze culturali o religiose.

Il Comune sostiene il diritto di Israele alla sicurezza e alla difesa contro il terrorismo, così come il diritto del popolo palestinese alla piena cittadinanza e sovranità riconosciuta internazionalmente.

La soluzione proposta dal Comune è quella di due stati mutuamente riconosciuti, come sostenuto dall’ONU e dalla maggior parte dei governi mondiali.

“Il Comune – si legge nella mozione – chiede al Governo Italiano di esprimere con forza la richiesta di un’immediata cessazione delle ostilità per proteggere la popolazione civile di Gaza, garantire la fornitura di aiuti umanitari e la liberazione degli ostaggi.

Inoltre, sostiene un’azione coordinata a livello internazionale per promuovere una conferenza di pace che risolva il conflitto israelo-palestinese attraverso la soluzione dei ‘due popoli, due stati’. Il Comune appoggia anche l’attuazione rapida delle sanzioni dell’Unione Europea contro Hamas per limitare le capacità dell’organizzazione terroristica”. 

Infine, il Presidente del Consiglio Comunale si è impegnato a invitare i colleghi dei Comuni dei Monti Dauni ad adottare deliberazioni simili, promuovendo un fronte unito per la pace. 

Mozione per la pace: Castelluccio Valmaggiore si impegna per la risoluzione del conflitto nel Medio Oriente
Mozione per la pace: Castelluccio Valmaggiore si impegna per la risoluzione del conflitto nel Medio Oriente

 

“Questa mozione – sottolinea il sindaco Pasquale Marchese – rappresenta un passo significativo del Comune di Castelluccio Valmaggiore verso la promozione della pace e della cooperazione internazionale, ribadendo l’importanza di un impegno collettivo per una soluzione duratura del conflitto.

Il territorio di Capitanata è particolarmente attento al tema della pace e da tempo promuove, attraverso Istituzioni, enti del terzo settore e movimenti, diverse iniziative di sensibilizzazione. Un esempio significativo è stato l’incontro, organizzato a Foggia già nel 2022 dal titolo ‘Un ponte dalla Capitanata a Betlemme – Azioni di pace per la Terra Santa’, che vide la partecipazione del sindaco di Betlemme, Hanna Hanania, e del vicario della custodia in Terra Santa, padre Ibrahim Faltas.

Di recente, c’è stato anche un incontro proprio con padre Ibrahim presso l’Università di Foggia. Questi eventi – continua il primo cittadino – testimoniano il forte impegno della nostra comunità nel costruire ponti di dialogo e comprensione tra i popoli.

È fondamentale che continuiamo a lavorare insieme, sia a livello locale che internazionale, per favorire la pace e la cooperazione. Solo attraverso un impegno costante e condiviso possiamo sperare di raggiungere una soluzione giusta e duratura per tutti i coinvolti nel conflitto.

Castelluccio Valmaggiore, con questa mozione, rinnova la sua dedizione a questi valori universali, auspicando che il nostro contributo possa ispirare altre comunità a unirsi a questo sforzo globale per la pace”. 

(Nota stampa)

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *