Alunni delle scuole medie si cimentano nelle misure di primo soccorso (Immagine d'archivio , Ph. Flickr Nazionale Anpas, CC BY-NC-SA 2.0).

Alunni delle scuole medie si cimentano nelle misure di primo soccorso (Immagine d'archivio , Ph. Flickr Nazionale Anpas, CC BY-NC-SA 2.0).

Foggia, 8 luglio 2024 – Il Consiglio comunale di Foggia ha approvato una mozione a prima firma del consigliere Nunzio Angiola per l’introduzione di corsi di primo soccorso nelle scuole secondarie di primo e secondo grado.

L’iniziativa, destinata agli studenti, mira a sensibilizzare e formare i giovani sulle tecniche di primo soccorso, fondamentali per la gestione tempestiva delle emergenze mediche.

Ora spetta ai dirigenti scolastici attuare il progetto, con il supporto di esperti sanitari e soccorritori qualificati.

 

“Il primo soccorso è un elemento fondamentale nella gestione delle emergenze mediche e la sua importanza non deve essere mai sottovalutata. Fornire primo soccorso in modo tempestivo e adeguato può fare la differenza tra la vita e la morte, ridurre la gravità delle lesioni e migliorare il processo di guarigione.

In Italia prestare soccorso è un obbligo di legge, anche se dobbiamo constatare una diffusa ignoranza su cosa fare di fronte a una situazione più o meno critica. E tale ignoranza, unitamente ai tempi tecnici necessari, non di rado lunghi, prima che intervenga il “118” (oggi 112, NUE), incide negativamente, fino al 30 per cento, sulle possibilità di sopravvivenza del cittadino colpito da malore o coinvolto in un incidente”. Lo ha dichiarato Nunzio Angiola, ex parlamentare, attualmente consigliere comunale e segretario provinciale del movimento civico “Cambia”.

 

“Esprimo grande soddisfazione e vorrei ringraziare – ha proseguito Angiola – i colleghi che per primi hanno sottoscritto la mozione consiliare, ossia i consiglieri 𝐋𝐮𝐢𝐠𝐢 𝐅𝐮𝐬𝐜𝐨, 𝐀𝐧𝐭𝐨𝐧𝐢𝐨 𝐃𝐞 𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨, 𝐆𝐢𝐮𝐬𝐞𝐩𝐩𝐞 𝐌𝐚𝐢𝐧𝐢𝐞𝐫𝐨, 𝐏𝐚𝐬𝐪𝐮𝐚𝐥𝐞 𝐑𝐢𝐠𝐧𝐚𝐧𝐞𝐬𝐞, 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐏𝐞𝐥𝐥𝐞𝐠𝐫𝐢𝐧𝐨 𝐞 𝐑𝐚𝐟𝐟𝐚𝐞𝐥𝐞 𝐝𝐢 𝐌𝐚𝐮𝐫𝐨, ma anche la Sindaca Episcopo, l’assessore Domenico di Molfetta e tutti i consiglieri comunali. Una mozione per salvare vite, per ridurre la paura e l’ansia, per promuovere la sicurezza e la prevenzione, per creare responsabilità sociale e senso civico, per prevenire il peggioramento della situazione dopo un malore o un incidente, per ridurre il dolore e il disagio, per promuovere una guarigione più rapida, per aumentare la sicurezza e la fiducia della comunità, per educare e creare consapevolezza, per promuovere l’empowerment degli studenti, nel senso che essi sapranno di poter fare la differenza in situazioni di emergenza, il che può aumentare la loro autostima e fiducia in se stessi”.

 

L'On. Nunzio Angiola da una foto della sua pagina Facebook ufficiale
L’On. Nunzio Angiola da una foto della sua pagina Facebook ufficiale

 

La mozione approvata dal Consiglio, praticamente all’unanimità, con la sola astensione del consigliere Raffaele di Mauro, impegna Sindaco e Giunta ad attivarsi affinché venga promossi protocolli di intesa tra l’amministrazione comunale, la provincia, la regione e l’ufficio scolastico provinciale, finalizzati all’inserimento nei programmi scolastici destinati agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, nell’ambito della propria autonomia, di corsi sugli elementi basilari di primo soccorso con il coinvolgimento di esperti del settore sanitario e soccorritori qualificati per la progettazione e l’erogazione del corso. Si auspica di attuare una idonea campagna di comunicazione per la massima diffusione dell’iniziativa”. Così ha concluso Angiola.

 

(Nota stampa)

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *