Antonio Cicconetti e Nunzio Angiola

Antonio Cicconetti e Nunzio Angiola

Foggia, 28 dicembre 2023 – Sulla prosecuzione dei lavori al CEP per la realizzazione del CCR sono intervenuti Nunzio Angiola, consigliere comunale, e Antonio Cicconetti, ex candidato del progetto #foggiapiù, che risiede nel Quartiere da 50 anni:

«Che ci dice la sindaca e l’assessora all’ambiente, ora che la giunta si è insediata, in merito al Centro Comunale di Raccolta (CCR) del CEP, collocato nelle vicinanze di Corso del Mezzogiorno, di fronte a un parco giochi per bambini?

Che ne sarà di certe e numerose lapidarie dichiarazioni rilasciate dall’allora candidata Episcopo, il 20 settembre 2023 in mondovisione, come queste che qui riportiamo in virgolettato?:

prima, la presa di distanza dall’amministrazione precedente, visto che “Purtroppo, Foggia e i suoi cittadini si ritrovano ancora una volta a fare i conti con il tragico lascito dell’amministrazione di centrodestra a guida Landella”;

poi, il manifesto civico sull’importanza dell’ascolto della città, evitando di “calare dall’alto una decisione così importante senza minimamente tenere conto dell’opinione di un intero quartiere”;

ed ancora, la preoccupazione sulla “opportunità di realizzarlo vicino a un parco giochi per bambini e a un distributore di carburante”.

Antonio Cicconetti e Nunzio Angiola

E delle domande ambletiche dei tipo “mi chiedo: siamo sicuri che non ci fosse altro sito? Siamo sicuri che non sarebbe stato meglio realizzarlo più lontano dalla zona abitata”.

E della ostentazione di sensibilità umana e civica nei confronti dei cittadini, culminato nelle constatazione che gli abitanti del CEP “giustamente chiedono che i propri figli possano giocare serenamente senza dover condividere uno spazio pubblico con un deposito di rifiuti”. (sic!)

E poi, infine, la ciliegina sulla torta che è una linea programmatica inequivocabile: “Pertanto, sarebbe opportuno sospendere il cantiere e permettere alla prossima amministrazione comunale di individuare un sito alternativo”.

 

Pertanto, che ne è stato di tutto questo sfoggio di sensibilità nei confronti dei cittadini? Adesso che c’è la giunta cosa ne sarà di queste affermazioni? Rimarranno aria fritta oppure si tramuteranno in parole cui dare seguito con fatti e atti concreti? Noi pensiamo che si è trattato di una presa in giro, ordita sulla pelle degli abitanti del Quartiere, ma vorremmo sbagliarci e ne saremmo ben lieti.

Lo scrivono in una nota Nunzio Angiola, consigliere comunale, e Antonio Cicconetti, ex candidato del progetto #foggiapiù, che risiede nel quartiere da 50 anni.

Nunzio Angiola e Antonio Cicconetti

Noi del progetto #Foggiapiù abbiamo diffidato il commissario Cardellicchio, poi abbiamo diffidato il Prefetto il 26 settembre. Cos’altro possiamo fare come opposizione, ci dobbiamo incatenare ai cancelli del cantiere? Ci chiedete proprio questo?, suvvia, siate seri, assumetevi le vostre responsabilità, ne va della vostra coerenza e credibilità, le foggiane e i foggiani che abitano al CEP vi guardano, così chiosano Angiola e Cicconetti».

 

(Nota diffusa dall’ On. Nunzio Angiola)

 

 

Foto:

 

About The Author