Il “musicantautore” irpino Luca Pugliese, ph. Facebook

Foggia, 3 dicembre 2023 – Era il lontano novembre 2013 quando le note del “musicantautore” irpino Luca Pugliese risuonarono per la prima volta tra le mura di un carcere, per la precisione nella casa circondariale di Secondigliano, uno degli istituti detentivi più grandi d’Italia.

Poco dopo, sull’onda adrenalinica di quella esibizione, che risuonò nella platea come un caldo e inatteso messaggio di solidarietà e speranza, nasceva il tour “Un’ora d’aria colorata”, iniziativa solidale a favore dei diritti dei detenuti che chiama in gioco il ruolo sociale dell’arte e dell’essere artisti.

Il “musicantautore” irpino Luca Pugliese, ph. Facebook

Oggi sono una trentina i concerti finora tenuti dall’artista irpino in diverse carceri italiane: Rebibbia, Regina Coeli, Opera, San Vittore, Secondigliano, Poggioreale, Sant’Angelo dei Lombardi (Av), Benevento, Ariano Irpino (Av), Foggia.

Il “musicantautore” irpino Luca Pugliese, ph. Facebook

 

A ospitare la sua musica nel mese di dicembre sarà, per la quarta volta, la casa circondariale di Foggia, dove peraltro la scorsa estate l’artista irpino ha tenuto la l’ultima tappa della sua ormai lunghissima tournée carceraria.

 

Il “musicantautore” irpino Luca Pugliese, ph. Facebook

Il concerto, in programma alle ore 15.00 di lunedì 4 dicembre, è stato fortemente voluto dalla direttrice del penitenziario Giulia Magliulo e sarà realizzato grazie alla collaborazione di tutto il reparto di polizia penitenziaria e dell’area trattamentale.

Il “musicantautore” irpino Luca Pugliese

 

Talento onnivoro e raffinato, Pugliese si esibirà, come ormai di consueto proprio a partire dalla tournée carceraria, in veste one man band (cassa al piede destro, charleston al piede sinistro, chitarra, voce), portando in scena il background più profondo di un’esperienza musicale da sempre aperta alla contaminazione e costantemente alla ricerca di nuove suggestioni.

 

In scaletta, oltre alle sue canzoni, ci saranno tarantelle, classici della partenopea, e soprattutto alcune “perle” dell’amatissimo Franco Battiato, cui Pugliese, è bene ricordarlo, è stato il primo in Italia a rendere omaggio, a pochissimi mesi dalla scomparsa, con lo spettacolo “E ti vengo a ricercare”, in duo con Dario Salvatori.

Il “musicantautore” irpino Luca Pugliese, ph. Facebook

 

 

(Nota stampa)

 

About The Author