Nuovo Stadio Cerignola: Iniziati i Carotaggi e le Trivellazioni

Cerignola (Fg), 27 giugno 2024 – Avviata la fase operativa per la realizzazione del nuovo stadio di Cerignola.

Questa mattina, nell’area prospiciente l’incrocio tra via Napoli e la SS 16 bis, sono iniziati i carotaggi e le trivellazioni esplorative richieste dalla Solida MAAS & ITS srl per arrivare a formulare una proposta di partenariato pubblico-privato.

Le attività proseguiranno per ulteriori 3-4 giorni e sono finalizzate a verificare le caratteristiche geomorfologiche dell’area, perché è anche da queste che dipende la scelta dei materiali di costruzione da utilizzare per le fondamenta e la struttura.

 

“La società che ha chiesto le autorizzazioni è la capofila del gruppo di imprese interessate alla realizzazione dello stadio, delle infrastrutture annesse e dei servizi aggiuntivi”, afferma il sindaco di Cerignola Francesco Bonito.

Francesco Bonito
Francesco Bonito: “Nell’ultima decade di luglio si conosceranno gli esiti dei carotaggi e delle trivellazioni, a partire dai quali la società potrà elaborare la proposta”.


 

 

“Nella richiesta di autorizzazione alle attività esplorative, è la società stessa a dichiarare l’indubbio valore sociale dell’opera e, aggiungo io, di importanza strategica anche sotto il profilo economico, conseguenza dell’esecuzione di lavori in cui saranno certamente impiegati sia operai e tecnici cerignolani che imprese locali.

È bene precisare che siamo ancora nella fase preliminare della procedura del partenariato pubblico privato.

 

Nell’ultima decade di luglio si conosceranno gli esiti dei carotaggi e delle trivellazioni, a partire dai quali la società potrà elaborare la proposta da sottoporre alla Giunta e al Consiglio comunale e, eventualmente, alla gara pubblica.

 

La realizzazione del nuovo stadio, lo ribadisco, è uno degli obiettivi strategici dell’Amministrazione comunale, che intendiamo realizzare con i partner più qualificati e la massima trasparenza”.

 

(Nota stampa)

 

Foto:

 

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *