ph. Idee per Foggia Facebook

Foggia, 19 gennaio 2024 – “Da diversi anni il personale sanitario addetto alla postazione di emergenza territoriale del 118 di Borgo Incoronata si trova costretto a svolgere la propria fondamentale attività di assistenza in condizioni estremamente precarie.

 

A partire dal 2019, infatti, numerosi e continui sono stati gli episodi criminali che hanno interessato i soccorritori, i quali ormai vivono in uno stato di permanente paura per l’incolumità propria e dei propri beni”.

 

Iniziano così le dichiarazioni di Andrea D’Introno, referente dell’Associazione Idee per Foggia. Focus sulla situazione della postazione 118 di Borgo Incoronata.

ph. Idee per Foggia Facebook

 

“Dopo frequenti furti, un incendio ed un tentativo di effrazione della serratura del portone d’ingresso della postazione, l’Asl di Foggia si è attivata soltanto dopo il grave furto dell’ambulanza, avvenuto nel 2021, attivando un servizio di vigilanza notturno, tuttavia sospeso dopo poco più di un mese.

 

Gli addetti alla postazione 118 di Borgo Incoronata, oltre al grave deficit di sicurezza dovuto alla totale assenza di videosorveglianza e di un parcheggio custodito, sono costretti a lavorare in un ambiente insalubre a causa della carenza dei dovuti interventi manutentivi della struttura.

 

Più nello specifico, sono state segnalate infiltrazioni d’acqua nei giorni piovosi, infissi usurati con conseguenti correnti d’aria fredda, la presenza di una scalinata inadatta ad interventi di pronto soccorso, nonché la mancanza di una stanza dedicata al personale femminile, che è costretto al cambio divisa in presenza di personale maschile.

ph. Idee per Foggia Facebook

Dopo numerose segnalazioni e richieste di intervento, rimaste inascoltate, il personale addetto alla postazione, ormai esasperato, è stato costretto a rivolgersi ai Comuni limitrofi alla ricerca di possibili soluzioni alternative.

 

Il Sindaco di Carapelle ha raccolto l’invito, mettendo a disposizione dell’Asl a titolo gratuito una nuova postazione 118 all’interno del territorio del proprio Comune.

Andrea D’Introno

Lo spostamento della postazione in oggetto da Foggia a Carapelle, non ancora ufficialmente autorizzata dall’Asl, rappresenterebbe un’enorme perdita per il nostro territorio.

 

Gli ultimi dati disponibili (risalenti al 2022) ci dicono, infatti, che la postazione 118 di Borgo Incoronata è tra le più attive del nostro Comune: con 2.657 soccorsi effettuati in un anno, si colloca al sesto posto per numero di interventi su cinquanta postazioni attive.

 

Il dato è ancor più significativo laddove incrociato con quello delle richieste di intervento della Provincia, con 16.604 richieste pervenute soltanto dalla Città di Foggia, a fronte di una domanda di appena 565 richieste riferita al Comune di Carapelle: circa un quinto dell’attuale capacità operativa della postazione 118 di Borgo Incoronata!

ph. Idee per Foggia Facebook

Lo spostamento della postazione 118 da Borgo Incoronata a Carapelle – che chiediamo di scongiurare – non soltanto farebbe perdere a Foggia una copertura di servizio significativa (oltre 2.500 soccorsi annui), ma determinerebbe addirittura una riduzione del livello generale di assistenza 118 per l’intera Provincia pari all’incirca a 2.000 interventi di pronto soccorso.

 

Attiviamoci a tutti i livelli per tutelare i dipendenti Asl e Sanitaservice che ogni giorno prestano servizio presso la postazione 118 di Borgo Incoronata, erogando un prezioso ed irrinunciabile servizio alla nostra città”, conclude Andrea D’Introno.

 

About The Author